biblioteche di Mira e Oriago

Opac - catalogo di consultazione al pubblico
Servizio del portale MIRA Cubì >
[Fonte Leggere]

I due volti della morte nera : morire di carbone in Belgio

Tipo Monografia - Materiale testuale - Materiale a stampa
Descrizione I due volti della morte nera : morire di carbone in Belgio / Walter Basso. - 2ª ed. - Camposampiero (Pd) : Scantabauchi, 2015. - 319 p. : ill. ; 24 cm
Sommario / Abstract La morte nera è un mostro che vive nelle miniere di carbone. Ha una doppia personalità omicida: una è quella violenta che, ha ucciso tanti uomini in incidenti di miniera, per crolli, incendi, esplosioni di grisou, come lo zio dell’autore, sepolto vivo a soli trentatre anni; l’altra è quella paziente che ha ammazzato decine di migliaia di minatori, tra i quali il padre dello stesso autore, soffocato dalla silicosi in ospedale dopo anni di sofferenze. Tutto è partito nel 1946, subito dopo la fine della seconda guerra mondiale, quando Italia e Belgio firmarono un Protocollo (braccia in cambio di carbone), che provocò un esodo di proporzioni bibliche di giovani, spesso seguiti dalle loro famiglie, dal Veneto e da altre regioni italiane. Giovani questi che, per la propria sopravvivenza e quella delle loro famiglie, scesero nei neri pozzi venendo decimati dagli incidenti e dalla silicosi, fino alla definitiva chiusura delle miniere belghe nel 1963. Una storia questa che oggi tende ad essere rimossa, per le implicazioni politico-economiche, che investono di gravi responsabilità entrambi i paesi contraenti quel famigerato patto. Walter Basso ha voluto riproporla questa storia con I due volti della morte nera, che ne ricostruisce crudelmente le vicende, affidandosi ai propri ricordi personali – fino all’età di cinque anni ha abitato ad Anderlues in provincia di Hainault dove il padre e lo zio lavoravano come minatori al fondo in due diverse miniere del bacino carbonifero di Charleroi – ma anche ai documenti storici (foto, articoli di giornali, lettere) per cercare di far luce sulle condizioni di vita e di lavoro dei minatori, e sulle cause di tanti incidenti, come la strage di Marcinelle del 9 agosto 1956. Dal tono accorato nel descrivere le drammatiche vicissitudini famigliari, l’autore passa così ad un tono cronachistico, ma non meno partecipe, nel descrivere la situazione generale dei minatori in Belgio. L’ultima parte raccoglie le testimonianze dei sopravvissuti e dei loro cari, tante voci diverse che parlano però una lingua comune, quella di indicibili sofferenze e sacrifici affrontati unicamente per dare pane e dignità ai loro figli.
Note: Bibliografia: p. 315
Numeri ISBN: 978-88-95156-32-3
Autore:
Basso, Walter -  [Responsabilità principale] -  [Autore]
Soggetto:
Minatori italiani - Condizioni economiche e sociali - Belgio
Miniere - Incidenti - Belgio - Sec. 20º
Thesauro
Belgio
Condizioni economiche e sociali
Incidenti
Marcinelle (miniera)
Minatori italiani
Miniere
Classificazione:
[Classificazione Decimale Dewey] 363.119 622 334 - Rischi professionali e industriali nell'estrazione di carbone
Chiavi:
Incidenti minerari
Minatori italiani in Belgio
Miniere
Paese pubblicazione: Italia
Lingua: Italiano
ID scheda: 132684
Commenti dei lettori
Per poter commentare è necessario effettuare il login.
Localizzazioni
Sede Inventario Collocazione Note Stato Prenotazioni Azioni
Mira MO109035 363.119 622 334 BAS Disponibile prestito (30 g) Nessuna Prenota